Skip to content

L’agricoltura: un mezzo per incentivare lo sviluppo sostenibile ed autonomo.

foto x sito2La crescita economica di per sé non basta, non è sufficiente essere dei finanziatori di progetti fini a se stessi, lo sviluppo è reale solo se migliora la qualità della vita in modo duraturo e che poi inneschi un processo di auto-sviluppo.

V.I.D.A. ormai da tre anni porta avanti questo tipo di progetti, che non vogliono solo essere dei soli progetti finanziari, ma delle vere e proprie occasioni di crescita per la comunità in cui si sviluppano. Si tratta di sostenere le occasioni che apportano migliorie durature, stabili e autonome, in modo tale da creare un processo di crescita auto sostenibile e di costruire le basi per essere in futuro totalmente indipendenti.

Uno dei progetti che hanno al centro della propria azione lo sviluppo sostenibile e autonomo è quello del Karuna Center. È un centro situato in Jabalpur, nello Stato di Madhya Pradesh, nell’India centrale. Accoglie e offre cure e assistenza a 11 ospiti dai 7 ai 28 anni con disabilità, come paralisi cerebrali o autismo. Inoltre si offre accoglienza, vitto e ogni tipo di assistenza a 4 bambine abbandonate fin dalla nascita.

In particolare, in questo centro V.I.D.A. sta finanziando due progetti: il primo è quello della riparazione e della rimessa a nuovo del tetto della struttura; il secondo invece è un bellissimo progetto un po’ più a lungo raggio. Infatti, la nostra organizzazione sta appoggiando economicamente la trasformazione di una parte del loro terreno in un orto; inoltre sta finanziando la costruzione di una stalla e nell’acquisto di quattro capre.foto x sito

Così si raggiungono due obiettivi. Il primo è quello di rendere autonomo, almeno per alcuni aspetti, questa istituzione solidaria. Infatti, attraverso la coltivazione e l’allevamento, le persone del centro possono ricavare alcuni prodotti per la loro sussistenza e, perché no, anche per la vendita. Il secondo obiettivo -sempre nell’ottica di uno sviluppo autonomo- è più educativo e formativo, ed è quello di far capire e far vivere agli ospiti le esigenze del centro in un modo attivo e concreto affinché essi stessi si impegnino alla loro soddisfazione.

Quella del Karuna Center è una bellissima realtà che, come tante altre in India che noi di V.I.D.A. Onlus stiamo supportando e aiutando, si occupa di quelli che Madre Teresa di Calcutta definiva i più poveri tra i poveri; una povertà che nella stragrande maggioranza dei casi non è solo materiale, ma è anche una povertà di amore e solidarietà. Il tuo piccolo contributo potrebbe aiutarci in questo nostro progetto di sviluppo autonomo e di un mondo migliore.